logo-chimicare descrizione-chimicare
Loading...

Arte e gravidanza al Maxxi: via al nuovo progetto dall’idea di un collezionista ginecologo

Klimt-gravidanzaUna serie di incontri divulgativi per parlare alle donne incinte (ma non solo) del rapporto tra arte e dolce attesa. È l’idea rivoluzionaria del collezionista e ginecologo Antonio Martino che prenderà vita al Museo Maxxi di Roma dopo l’estate. Come è nata l’dea e come si è arrivati alla sua realizzazione per l’ente capitolino lo ha raccontato lui stesso nei giorni scorsi all’inviato di Artribune Massimo Tonelli.

Continua a leggere


Gli occhiali da sole nella Venezia del Settecento

Occhiali-da-sole-storia_tipo-Goldoni-famiglia-Mocenigo

È tutto pronto a Venezia per la mostra “Occhiali da Doge. Gli occhiali da sole nella Venezia del Settecento” che verrà inaugurata domani presso la Biblioteca Nazionale Marciana.  L’evento a cura di Roberto Vascellari, vuole essere un tentativo di divulgare la storia della nascita e dell’evoluzione dell’occhiale, in special modo a Venezia dove le vetrerie di Murano hanno prodotto le prime lenti per ripararsi gli occhi dal sole. Un argomento quanto mai attuale visto il sole che sta risplendendo un po’ ovunque in Italia, ma che sarà ancor più interessante per una piccola curiosità che riguarda proprio i manufatti di Murano che venivano usate soprattutto dai nobili durante i trasferimenti in gondola. Continua a leggere


Arte Medicina Creatività: il primo Festival per l’umanizzazione della cura al Salone del libro di Torino

Festival-arte-medicina-creatività-2013-Umberto-Sardi

Il tema della  salute si trova oggi in una fase di evoluzione, di cambiamento ed in particolar modo di riscoperta delle sue origini. Dopo secoli di corsa affannosa verso una iper-specializzazione della professione sostenuta e spinta da un uso sempre più massiccio della tecnologia che, soprattutto negli ultimi decenni ha fatto fare enormi passi avanti alla disciplina, nel mondo occidentale si fa ora più forte la necessità di riprendere la via della sua antica missione: prendersi cura dell’individuo nella sua interezza.

Continua a leggere


Smettere di fumare: anche l’arte può aiutare con la mostra Smok-Ink

smok_ink_0

Ancora pochi giorni per vedere a Milano la mostra Smok-Ink, un innovativo progetto tra arte e scienza, ideato e curato da Moreno De Turco e Mirco Pagano, creativi di TBWA\Italia e realizzata grazie al supporto artistico dello street artist italiano Ozmo, per spiegare cosa succede ai polmoni di un fumatore. Il progetto nato dalla collaborazione tra First Floor Under, casa editrice digitale e spazio eventi di cui sono direttori artistici Francesco Guerrera e Nicola Lampugnani e Humanitas, centro di eccellenza nella cura e nella ricerca, che ha fornito il materiale scientifico su cui hanno lavorato i creativi e ha sostenuto il progetto insieme a Fondazione Humanitas, consiste infatti in un’infografica scientifica rivisitata in chiave artistica, 60 mq di tela dipinti interamente a mano, in cui numeri, immagini e parole si sposano e raccontano con un linguaggio molto particolare, ma di facile lettura.

A rendere ancora più interessante l’iniziativa è il tipo di materiale usato per dipingere la tela. Si tratta di un inchiostro speciale ottenuto utilizzando una macchina ad hoc per aspirare le sigarette ed estrarre così le sostanze in esse contenute simulando così perfettamente quanto accade nel nostro corpo quando fumiamo o siamo costretti ad aspirare fumo di tabacco, seppur con risultati meno artistici. Continua a leggere


Farmaci galenici: cosa sono e quando si usano

Galenici-farmaci-quando-si-usano

Abbiamo appena visto cosa sono i farmaci galenici in una definizione breve, giusto per capire di cosa si tratta, ma senza entrare troppo nei particolari. Il tema però è molto interessante e, poiché credo che ci sia ancora parecchia confusione intorno a questi farmaci, ho deciso di approfondire la questione intervistando direttamente il farmacista. Anzi “la” farmacista. Per accompagnarci in questo viaggio nel mondo dei galenici, ho chiesto aiuto a Massimilla Manetti Ricci, farmacista e blogger di Il serpente di Galeno e ora di La salute del serpente su Linkiesta, ma soprattutto cara amica con cui ho già avuto modo di confrontarmi altrove, e che spero di ritrovare spesso anche qui.

Continua a leggere


Farmaci galenici: districarsi tra formule magistrali e officinali

galenici-farmaci

I medici vengono accusati spesso di parlare il “medichese”, ovvero una lingua che solo loro conoscono e che a tutti gli altri risulta assolutamente incomprensibile. Anche i farmacisti, però, non scherzano quanto ad uso di terminologie che ai “clienti” risultano per lo più misteriose. Prendiamo, ad esempio, i “farmaci galenici“. Se ne sente parlare di frequente e non è difficile leggerne anche sulle riviste femminili. In molti pensano che si tratti di prodotti erboristici. Ma non è così.

Vediamo quindi di fare chiarezza, cogliendo l’occasione per ricrearci il nostro piccolo dizionario da usare in caso “d’emergenza linguistica” coi nostri curanti.

Continua a leggere


Allergia al veleno dell’ape: le difese dell’insetto contro quelle dell’uomo

allergia-veleno-api

La primavera sta tornando. Si sente già un po’ nell’aria. Presto gemme e fiori spunteranno ovunque e un carico di colori e profumi riempirà le nostre giornate. Insieme ai fiori arriveranno, però, anche gli insetti impollinatori. E se la cosa, da un lato, contribuirà a farci assaporare le delizie di questa stagione ricca di umori e sensazioni grazie al miele elaborato dalle api, proprio le api e gli altri colleghi imenotteri potrebbero decidere di farci assaggiare anche il lato meno piacevole della loro presenza: le punture.

Il problema è noto da millenni. Antiche iscrizioni rupestri testimoniano che le conseguenze spiacevoli delle punture degli imenotteri aculeati erano conosciute dagli uomini dell’età della pietra. Per la maggior parte di noi si tratta comunque di fastidi contenuti, per fortuna. Dolore, rossore e formicolio nella zona colpita per qualche ora e un ponfo nel punto di inoculo che persiste per un paio di giorni. Per alcuni le punture di questi insetti si rivelano invece fonte di parecchi guai e perfino di morte, se non si interviene con tempestività. Ogni anno in questo periodo vengono riportati casi di decessi a seguito di punture di api o vespe che spesso balzano agli onori… Continua a leggere


logo-divulgazione
logo-carnevale