logo-chimicare descrizione-chimicare
Loading...

Benvenuti nel nuovo blog “Arte e salute”!

Arte e Salute old logo Il blog “Arte e salute” riparte alla scoperta di quel rapporto caleidoscopico che c’è tra l’atto di creare qualcosa e lo stato di benessere psico-fisico di chi crea o di chi usufruisce di quanto creato.
Riprende, dunque, il discorso esattamente dove si era bruscamente interrotto, ma con tante novità.

La prima e più importante è lo spazio che la chimica avrà nel nuovo “Arte e salute”. È un omaggio all’Associazione Chimicare che ha creduto nel progetto tanto da volerne permettere il rilancio come suo blog satellite. Ma non solo. No si tratterà, infatti, di una forzatura “di cortesia”. La chimica ha da sempre un ruolo importante sia nella salute che nell’arte. E renderne conto più di quanto non abbia fatto finora col vecchio format, sarà un piacere per me e un arricchimento in più per tutti. Questo ci darà modo di parlare, tra l’altro, di chimica dei materiali usati nell’arte e di restauro che a malincuore avevamo sempre dovuto trascurare un po’, e di approfondire tematiche che avevamo visto, ma che non avevano uno spazio e una dimensione precisa. Lo spazio dedicato alla cucina e alla gastronomia che avevamo introdotto in corso d’opera, troverà qui un suo spazio come “Arte e scienza in cucina”. Altra new entry del nuovo “Arte e salute” sarà “Chimica della bellezza”. Anche di questo avevamo già parlato, ma visto che ora potremo entrare più in profondità, grazie alle informazioni della materia che via via acquisiremo, riusciremo a parlare di cosmetici, di prodotti di bellezza entrati nell’uso comune di ogni giorno per quella che è la loro vera essenza: che cosa contengono, come funzionano o dovrebbero funzionare, quando e perché possono far male… in sostanza, cercheremo di capire cosa ci mettiamo sopra e dentro la pelle nel tentativo di incarnare un ideale di bellezza unanimemente accettato.

E poi, e poi … parleremo di salute, andando alle basi biochimiche delle malattie e dei farmaci che dovrebbero curarle. Ci saranno molte notizie legate all’attualità e alle ultime scoperte, soprattutto quelle più innovative e tecnologiche che permettono di portare il farmaco nel posto giusto, nella quantità che serve. Ma in qualche modo cercheremo sempre di riportare il discorso, laddove possibile, all’arte e agli artisti. E viceversa. Direttamente collegate a questo aspetto sono anche le neuroscienze. Anche questa branca della scienza nel nuovo “Arte e salute” avranno più spazio, potendo contare su basi biochimiche un po’ meno ignote ai lettori più affezionti.
Insomma, di cose da vedere ce ne sono molte. E accennarvele tutte qui, ora, non ha molto senso.

Tuffatevi nel blog e curiosate secondo il vostro gusto e interesse. Se poi vi andasse di tornare o di lasciarmi un feedback su tutto quello che vi piace o non vi piace, farò in modo di tenerne conto per rendere “Arte e salute” sempre più bello e interessante. Buona navigazione!

7 risposte a Benvenuti nel nuovo blog “Arte e salute”!

  • Carla scrive:

    E’ bello ritrovarti sul tuo “Arte e Salute”. Sono anche contenta di questa estensione tra l’arte e la scienza nei suoi molteplici aspetti.
    Buon viaggio Emanuela.
    Un abbraccio

  • Emanuela Zerbinatti scrive:

    Grazie a tutti, siete gentilissimi e accoglienti come sempre. Alcune precisazioni. Sono contenta che il logo vi faccia sentire un po’ come nella vecchia casa. Anche a me fa quell’effetto. Lo abbiamo modificato, anche per ragioni di copyright ma solo leggeremente per dare un senso di continuità e traghettarci in modo un po’ più soft verso la forma che poi sarà definitiva. Per ora abbiamo aggiunto Mozart e Leonardo memore dell’esperienza maturata in precedenza. Per ragioni di spazio abbiamo sacrificato Ligabue, ma ciò non significa che non ne parleremo. Anzi. L’idea di cambiamento è nel senso di un ritorno alla qualità dei contenuti scientifici che doveva avere anche il progetto iniziale, 5 anni fa. Ciò non andrà comunque a sfavore o a sacrificio della parte artistica. Di arte, artisti alla fine ne parleremo molto di più più. Troveremo molti più agganci con la chimica e il concetto di arte si è esteso a forme d’arte meno “canoniche” come la cucina e al concetto di estetica, nel senso arte del bello a tutto tondo.

    Gli sforamenti rispetto a questi temi ci saranno ma saranno limitati alla necessità di seguire i vari temi dei carnevali scientifici. Quindi Paolo stai pur tranquillo: gatti & co. entreranno solo occasionalmente. D’altra parte non si può pretendere che ragioni a compartimenti stagni: gli animali mi piacciono e su di loro leggo e scrivo molto. E’ inevitabile che mi vengano in mente continuamente collegamenti con una curiosità che li riguarda ogni volta che parlo di scienza. E se penso che potrebbe servire per chiarire meglio il concetto non posso trattenermi dal comunicarvela 😉

  • Brava Manu, sono contentissima di ritrovare arte e salute anche con lo stesso logo familiare che mi ha accompagnato come compagna di blog per alcuni anni. Mi piace anche la voglia di ampliamento di argomenti che seguirò come sempre con attenzione. In bocca al lupo per la nuova avventura e un abbraccio

  • paopasc scrive:

    Ah, sto già meglio solo a leggere queste poche righe e mi sento anche un po’ artista. Ben ritrovata, anche se in verità non avevi mai smesso. Decisa impronta chimica al blog quella che hai deciso di dare, a quanto leggo. Importante è che qui lasci -un po’- perdere i gatti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

logo-divulgazione
logo-carnevale